Skip to content
FREE SHIPPING TO EUROPE ON 109€
FREE SHIPPING TO EUROPE ON 109€

I Bicchieri Acqua Particolari: come sceglierli e come mantenerli

Il bicchiere d’acqua è la prima cosa che si offre quando una persona entra nella nostra casa.
Alzi la mano chi non l’ha mai offerto o chi non l’ha mai messo in tavola per pranzo o cena.
Ma come si scelgono bicchieri acqua particolari o come si dispongono a tavola?
Rispondiamo a queste domande all’interno del nostro articolo.

 

Come si mettono i bicchieri acqua a tavola?

 

I bicchieri acqua, secondo il Galateo, devono essere rigorosamente tutti uguali per i partecipanti alla tavola.
Sul web, molti articoli riportano questa regola standard, ma esistono anche le eccezioni: in molti casi l'idea dei bicchieri diversi tra di loro è stata sdoganata e viene anzi incoraggiata per dare un senso di freschezza e personalizzazione alla tavola.
Noi di Simpleday.it abbiamo scelto la prima opzione, ma molti rivenditori invece permettono di scegliere i nostri bicchieri seguendo l'approccio Mix & Match.
Ma dove vanno disposti?
Semplicemente davanti ai calici e bicchieri vino: infatti spesso (se non sempre) i bicchieri acqua sono tumbler, quindi senza gambo. Disporli quindi dietro a calici con il gambo potrebbe essere rischioso perché farebbe cadere i bicchieri più alti.

 

Come si scelgono i bicchieri acqua?

 

 

Possono essere bicchieri acqua colorati, oppure bicchieri acqua moderni, l’importante è che siano fatti di vetro.
Nel corso degli anni i bicchieri acqua trasparenti sono diventati sempre più popolari e spesse volte la bombatura o la lavorazione peculiare del bicchiere ha lasciato spazio ad un approccio più fresco, caratterizzato dalla serigrafia.
La serigrafia è un metodo decorativo che imprime la scritta oppure il disegno direttamente sulla superficie, creando bicchieri acqua particolari.

 

Perché i bicchieri si opacizzano in lavastoviglie? Ecco come risolvere

 

Ci sono moltissime cause che possono creare opacità nel vetro. Fortunatamente si tratta di un fenomeno comune quindi esistono vari rimedi per risolvere.
Partiamo con il primo caso: l'utilizzo di troppo detersivo.
Quando usi troppo detersivo, specialmente quello in polvere, puoi alimentare la creazione di calcare. Non solo: i detersivi più aggressivi possono rovinare anche la decorazione del bicchiere.
I programmi della lavastoviglie sbagliati.
C'è un motivo per cui le lavastoviglie hanno un programma dedicato al vetro: non supera i 40°, quindi le temperature si adeguano perfettamente al materiale che la lavastoviglie contiene. E' meglio evitare temperature superiori ai 50° per il lavaggio dei bicchieri in vetro.
La durezza dell'acqua causa il calcare.
Se la tua casa si trova in una zona con acque molto calcaree, significa che contengono molti minerali, che si depositano sul vetro e creano una specie di patina che diminuisce l'efficacia dello stesso detersivo.
Effettuare una pulizia periodica della lavastoviglie può aiutare a contrastare la durezza dell'acqua.